Cnosso

A Cnosso, Κνωσός in greco, fu costruito il palazzo minoico più grande e maestoso di Creta.

Il sito archeologico della città, allora capitale dell’isola governata da Minosse, si trova a 5 chilometri a sud di Iraklio.

Cnosso fu la culla dell’avanzata civiltà minoica e ne sono una testimonianza le decorazioni delle stanze e la ricchezza delle opere scoperte dall’archeologo britannico Arthur Evans all’inizio del 1900 dopo che il sito archeologico fu scoperto nel 1878 da Minos Kalokairinos. Gli scavi sono andati avanti per 35 anni.

La città di Cnosso, dalla forma di un labirinto, occupava un’area di 22 mila metri quadrati ed era abitata da 100 mila persone. Oltre a essere la residenza di Minosse, Cnosso era anche il centro commerciale e religioso dell’isola.

La leggenda vuole che nelle prigioni della città labirinto si trovasse imprigionato il Minotauro, il mitico personaggio dei racconti greci.

Durante il percorso i turisti possono ammirare i grandi cortili e le maestose scalinate fino a giungere alla sala del trono di Minosse e agli appartamenti reali, impreziositi da famosi affreschi.

Dove dormire vicino Cnosso

Cerchi un Hotel vicino Cnosso? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Cnosso.
Condividi su